Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Bambini e vista

La coordinazione occhio-mano

Bambini e vista

La coordinazione occhio-mano

Bambini e vista

La coordinazione occhio-mano

La coordinazione occhio-mano è la capacità del sistema di visione di coordinare le informazioni ricevute attraverso gli occhi al controllo, guida, e dirigere le mani nella realizzazione di un determinato compito, come ad esempio la scrittura o la cattura di una palla. La coordinazione occhio-mano usa gli occhi per dirigere l'attenzione e le mani per eseguire un compito. 


Redazione VistaConsapevole

La coordinazione occhio-mano è la capacità del sistema di visione di coordinare le informazioni ricevute attraverso gli occhi al controllo, guida, e dirigere le mani nella realizzazione di un determinato compito, come ad esempio la scrittura o la cattura di una palla. La coordinazione occhio-mano usa gli occhi per dirigere l'attenzione e le mani per eseguire un compito. 

La visione è il processo di comprensione di ciò che si vede con gli occhi. Si tratta di più di un semplice acuità visiva (capacità di distinguere piccoli dettagli).

Prevede anche il fissaggio e il movimento degli occhi, le capacità di messa a fuoco, la convergenza (occhio mira), binocularità (entrambi gli occhi partecipano alla visione), e il controllo della coordinazione occhio-mano.

La maggior parte dei movimenti della mano richiedono input visivo da effettuare efficacemente. Ad esempio, quando i bambini stanno imparando a disegnare, seguono la posizione della mano che impugna la matita.

Tra i quattro ei 14 mesi di età, i bambini esplorano il loro mondo e sviluppano la coordinazione occhio-mano, in combinazione con capacità motorie.

Nelle capacità motorie sono coinvolti, nel controllo dei movimenti, muscoli piccoli; come quando un bambino inizia ad utilizzare le dita con uno scopo e in coordinamento con gli occhi.

I neonati sono desiderosi di muovere gli occhi, la bocca, e i loro corpi verso le persone e gli oggetti che li attraggono e li interessano.

Essi esercitano le competenze che consentono loro di avvicinarsi agli oggetti desiderati e di spostarli e avvicinarli a se stessi.

Con sei mesi di età, molti bambini iniziano raggiungendo gli oggetti in modo rapido, senza scatti, e possono essere in grado di nutrirsi un cracker o cibo simile. I bambini di questa età cercano di ottenere gli oggetti alla loro portata e gli oggetti fuori dalla loro portata. Molti bambini sono anche in grado di seguire i movimenti dei loro mani con i loro occhi. A questa età, la maggior parte bambini comincia a colpire gli oggetti con le dita indice. Dopo sei mesi, i neonati sono in genere in grado di manipolare una tazza e tenerla per la maniglia. Iominciano anche a raggiungere gli oggetti con un braccio al posto di entrambi. A circa otto mesi di età, la destrezza migliora e possono afferrare piccoli oggetti, possono anche applaudire e agitare le mani. Cominciano anche a trasferire gli oggetti di mano in mano.

 

Sviluppo del coordinamento occhio-mano, le tappe di sviluppo

 

Dalla nascita ai tre anni

Dalla nascita e tre anni di età, i bambini possono compiere le seguenti competenze:

- Iniziare a sviluppare una visione che permette loro di seguire lentamente oggetti in movimento con i loro occhi

- Iniziare a sviluppare le abilità mano-occhio di base, come il raggiungimento, afferrare oggetti, alimentazione, vestirsi

- Cominciare a riconoscere i concetti di luogo e la direzione, come alto, in basso

- Sviluppare la capacità di manipolare oggetti con capacità motorie

 

Da tre a cinque anni

Tra i tre e i cinque anni di età, i bambini piccoli sviluppano o continuano a sviluppare le seguenti competenze:

- Continuano a sviluppare le abilità di coordinazione occhio-mano con una preferenza per la manualità a sinistra o a destra 

- Continuano a comprendere e utilizzare i concetti di luogo e la direzione, come ad esempio su, giù, sotto, accanto

- Sviluppano la capacità di salire, l'equilibrio, correre, galoppare, saltare, spingere, tirare e salire  le scale una alla volta

- Percezione della profondità

 

Dai cinque ai sette anni

I bambini tra i cinque ei sette anni sviluppano o continuano a sviluppare le seguenti competenze:

- Migliorano le abilità motorie, come la gestione strumenti di scrittura o ad esempio le forbici

- Continuano a sviluppare l'arrampicata, il bilanciamento, la corsa, il galoppo

- Continuano a migliorare la coordinazione occhio-mano e perfezionare la manualità

- Imparano a focalizzare la visione per più ore ogni giorno

 

I problemi più comuni

I problemi di coordinazione occhio-mano, di solito, si fanno notare con una mancanza di abilità nel disegno o nella scrittura.

Il disegno mostra scarsa orientamento sulla pagina e il bambino non è in grado di rimanere "dentro le righe" quando si utilizza un libro da colorare.

La scarsa coordinazione può avere una grande varietà di cause, ma le due principali condizioni responsabili della coordinazione occhio-mano inadeguata sono problemi di vista e disturbi del movimento.

 

Disabilità visiva

La disabilità visiva è una perdita di visione che rende difficile o impossibile svolgere le attività quotidiane senza adattamenti specializzati. Questo problema può essere causato da una perdita di acuità visiva, in cui l'occhio non vede oggetti chiaramente come al solito. Essa può anche essere causata da una perdita di campo visivo, in cui l'occhio non può vedere la vastità dell’area come al solito senza muovere gli occhi o girare la testa.

 

Disturbi del movimento

disturbi del movimento sono caratterizzati da movimenti del corpo deteriorate. Hanno una varietà di cause. Un esempio è l'atassia, caratterizzata da una mancanza di coordinamento durante l'esecuzione di movimenti volontari. Il problema può apparire come goffaggine, inesattezza, o l'instabilità. I movimenti non sono uniformi e possono apparire sconnessi o a scatti. Un altro esempio è ipertonia, una condizione caratterizzata da un aumento anormale della tensione muscolare e una ridotta capacità di un muscolo di allungarsi. Qualunque

sia l’origine, i disturbi del movimento impediscono quasi sempre il normale sviluppo della coordinazione occhio-mano.

 

Preoccupazioni dei genitori

Quando un bambino è tra uno e due anni, i genitori dovrebbero incoraggiare le attività che permettono al bambino di imparare ad usare le mani per manipolare oggetti. Queste attività sono estremamente importanti per lo sviluppo della coordinazione mano-occhio, che è essa stessa cruciale per lo sviluppo fisico globale del bambino. Alcuni giocattoli sono progettati per aiutare lo sviluppo coordinazione occhio-mano. Essi di solito comportano il montaggio o la costruzione di un insieme, ma i genitori possono anche usare tazze da cucina semplici o ciotole. Lasciando i bambini liberi di giocare con questi oggetti si insegna loro come adattare gli oggetti in un insieme. Anche i puzzle sono buoni sviluppatori di coordinazione occhio-mano, come anche i blocchi o i giocattoli di costruzione che creano un equilibrio (torri di mattoncini).

Questi giocattoli aiutano i bambini ad imparare quali elementi possono andare bene uno sopra l'altro e quali si potranno impilare facilmente.

Raggiunti i due o tre anni di età, sono pronti per iniziare a gettare le cose. Queste attività di gioco sono un ottimo modo per migliorare la coordinazione occhio-mano. La maggior parte dei professionisti dello sviluppo infantile ritengono che la cosa migliore che i genitori possono fare quando si cerca di migliorare la coordinazione occhio-mano nei loro figli è semplicemente quello di farli giocare con una varietà di giocattoli per conto proprio.

 

Quando consultare uno specialista

I genitori di bambini in età prescolare devono essere attenti a segni e anomalie o problemi di sviluppo di coordinazione visiva. Se un bambino è riluttante a impegnarsi in attività che richiede coordinazione occhio-mano o la grafia è molto irregolare con cancellature eccessive, si potrebbe prendere in considerazione l’osservazione delbambino da parte di uno specialista.

 

 

PAROLE CHIAVE

Condizione Atassia:

caratterizzata da compromissione della coordinazione muscolare, più frequentemente derivanti da disturbi del cervello o del midollo spinale.

La visione binoculare:

Utilizzo entrambi gli occhi allo stesso tempo per visualizzare un'immagine.

Convergenza:

Il movimento naturale degli occhi verso l'interno per visualizzare gli oggetti da vicino.

Abilità motorie fini:

Le competenze necessarie per controllare i muscoli più piccoli del corpo per scrivere, suonare uno strumento, per creare espressione artistica e fare lavori artigianali.

I muscoli necessari per eseguire le capacità motorie si trovano generalmente nelle mani, nei piedi e nella testa.

Abilità motorie:
La competenze necessarie per controllare i grandi muscoli del corpo per camminare, correre, sedersi, strisciare... I muscoli necessari per eseguire le abilità motorie si trovano generalmente nelle braccia, nelle gambe, nella schiena, nell’addome e nel tronco.

Ipertonia:

Avere eccessivo tono o forza muscolare.

Le abilità motorie che controllano i movimenti dei gruppi muscolari. Le capacità motorie implicano compiti che richiedono destrezza dei piccoli muscoli, come ad esempio abbottonarsi una camicia.

L'acuità visiva:

o visus è una delle abilità visive principali del sistema visivo ed è definita come la capacità dell'occhio di risolvere e percepire dettagli fini di un oggetto e dipende direttamente dalla nitidezza dell'immagine proiettata sulla retina


Redazione VistaConsapevole
Il progetto Vista Consapevole ha l’intento di aiutare le persone ad essere il piu’ possibile autonome e consapevoli nella cura dei propri occhi... Leggi la biografia
Il progetto Vista Consapevole ha l’intento di aiutare le persone ad essere il piu’ possibile autonome e consapevoli nella cura dei propri occhi e nell’interazione con gli specialisti.Vogliamo aiutarti a prenderti cura dei tuoi occhi nel modo più efficace e piacevole possibile. Vogliamo aiutarti a godere delle meraviglie che i tuoi occhi... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale
Omaggio 10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere 10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale