Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Colore e vista

Visione Daltonica: non vedo i colori!

Colore e vista

Visione Daltonica: non vedo i colori!

Colore e vista

Visione Daltonica: non vedo i colori!

L'incapacità di vedere i colori si chiama daltonismo. Questo succede quando alcune cellule della retina, i coni, non funzionano correttamente, solitamente a causa di un errore genetico. In particolare si distingue l'acromatopsia (deficit di visione di tutti e tre i colori primari) dalle discromatopsie (deficit di uno dei tre colori).


Redazione VistaConsapevole

L'incapacità di vedere i colori si chiama daltonismo.

Il termine viene dal nome del primo scienziato che diede una descrizione scientifica al problema nel 1794: il chimico inglese John Dalton, che si era reso conto della propria cecità cromatica.

L'incapacità di vedere i colori è presente quando alcune cellule della retina, i coni, non funzionano correttamente, solitamente a causa di un errore genetico. In particolare si distingue l'acromatopsia (deficit di visione di tutti e tre i colori primari: rosso, verde e blu) dalle discromatopsie (deficit di uno dei tre colori).

Le discromatopsie si distinguono in:

  1. protanopia (insensibilità) e protanomalia (scarsa sensibilità al rosso);
  2. teranomalia (scarsa sensibilità al verde);
  3. tritanopia (insensibilità) e tritanomalia (scarsa sensibilità al blu e al giallo).

Il daltonismo colpisce circa un uomo su 12 (8%) e una donna su 200 (0,5%).

Questo significa che c'è sicuramente qualcuno nel tuo quartiere o nella tua scuola colpito da essa.

La maggior parte di loro sono di sesso maschile, in quanto la forma più comune denominata disturbo rosso-verde è codificato sul cromosoma X, e quindi legato al sesso.

Mentre il disturbo rosso-verde è ereditato da una madre al figlio, un padre non passa mai questo tipo di daltonismo ai suoi figli.

Il termine disturbo rosso-verde è spesso usato, ma in realtà non è del tutto corretto.

Il tipo di deficit di visione dei colori colpisce l'intero spettro di colore e pertanto non può essere ridotto a solo alcuni colori. I colori rosso e verde sono quelli più problematici e male interpretato o indistinguibili. Ma le persone che soffrono di una di tali forme hanno problemi con la parte rossa o verde in tutti i colori, così l'intero spettro dei colori è influenzato.

Oltre al disturbo rosso-verde, che è codificato sul cromosoma X (legato al sesso) e quindi molto più comune per gli uomini, le altre forme di deficit della visione dei colori  sono equamente distribuiti tra il maschio e la femmina.

Ma il daltonismo è solo ereditario?

Nella maggior parte dei casi lo è, ma i deficit di sensibilità cromatica, anche se raramente, possono essere anche acquisiti. in questo caso possono essere bilaterali (colpendo entrambi gli occhi) o monolaterali (un solo occhio colpito). 
Inoltre:

  • la cataratta (opacità del cristallino) può portare ad una lieve alterazione della sensibilità del blu-giallo perché le frequenze luminose possono essere “tagliate” dal cristallino opacizzato;
  • si osserva una diffusa riduzione della sensibilità ai colori negli alcolisti, di solito per il blu-giallo piuttosto che per il rosso-verde;
  • alcuni traumi cranici possono portare ad un’alterata sensibilità ai colori;
  • si può riscontrare un deficit del senso cromatico anche in alcuni soggetti affetti da maculopatia.

Test: sono daltonico?

On line ci sono molti test per verificare il gradi di daltonismo, tutti più o meno ispirati al famoso test di Ishihara (pubblicato dal dott. Ishihara nel 1917) ma molti non sono troppo affidabili, quindi è sempre meglio affidarsi ad una visita speciallistica.

Vi è una forma di prova daltonismo sul web: Color Blind, utilizza un nuovo metodo ed i suoi risultati sembrano molto promettenti. Ma questa nuova forma ha ancora bisogno di tempo per sviluppare la calibrazione e diventare veramente affidabile.

Disegno di Legge:
"Disposizioni in materia di pari opportunità di trattamento dei daltonici e delega al Governo per il riassetto e la riforma della normativa in materia"

 

 

 


Redazione VistaConsapevole
Il progetto Vista Consapevole ha l’intento di aiutare le persone ad essere il piu’ possibile autonome e consapevoli nella cura dei propri occhi... Leggi la biografia
Il progetto Vista Consapevole ha l’intento di aiutare le persone ad essere il piu’ possibile autonome e consapevoli nella cura dei propri occhi e nell’interazione con gli specialisti.Vogliamo aiutarti a prenderti cura dei tuoi occhi nel modo più efficace e piacevole possibile. Vogliamo aiutarti a godere delle meraviglie che i tuoi occhi... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale
Omaggio 10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere 10 modi per migliorare la vista facendo una vita normale